"Tutti gli usi della parola a tutti non perché tutti siano artisti ma perché nessuno sia schiavo." (Gianni Rodari)

Il rapporto attori-pubblico a teatro è un rapporto attivo, che si regge sullo scambio di informazioni e sensazioni. Quando il pubblico è fatto da ragazzi lo scambio diviene ancora più responsabile: nel messaggio che si invia, attraverso lo strumento che si usa, per le sensazioni in gioco.

Gli spettacoli in repertorio che seguono si legano alla tradizione classica delle fiabe europee e a progetti di avvicinamento alla musica:

Cappuccetto Rosso. Spettacolo di burattini e attori (vai alla scheda)

Hansel e Gretel. Una favola di libertà (vai alla scheda)

Il racconto di Biancaneve e i sette nani. Messinscena per attori, musica e teatro di figura (vai alla scheda)

Figaro: le nozze mascherate (vai alla scheda)